Soprintendenza

La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato è un’amministrazione periferica del Ministero della Cultura e svolge l’attività di tutela e valorizzazione dei beni culturali nel territorio fiorentino, pratese e pistoiese.

L’odierno assetto istituzionale nasce a seguito della riorganizzazione del 2016, attuata dal ministro Dario Franceschini con Decreto Ministeriale del 23 gennaio 2016. Con la riforma veniva stabilita l’unione tra le Soprintendenze Archeologia e le Soprintendenze Belle Arti e Paesaggio, per dare vita ad una Soprintendenza unica.

All’interno della Soprintendenza, oggi, operano archeologi, architetti, storici dell’arte, restauratori e antropologi. Grazie alla collaborazione di queste professionalità, la tutela può essere svolta con un approccio trasversale e completo.

Il Soprintendente è il dottor Andrea Pessina, dirigente archeologo.

I compiti della Soprintendenza sono definiti dal d.P.C.M. 169/2019, art. 41.

Per una panoramica sulle attività della Soprintendenza, visita la sezione Attività.

Per sapere come presentare una istanza alla Soprintendenza, visita la sezione Servizi e cerca la voce apposita per il procedimento che ti interessa.

Contatti

PEC: mbac-sabap-fi@mailcert.beniculturali.it

PEO: sabap-fi@beniculturali.it

Sede: Palazzo Pitti, Piazza Pitti 1, 50125 Firenze, Italia

Centralino: 055-265171

Sito web: https://soprintendenzafirenze.cultura.gov.it/

La rubrica di tutto il personale è pubblicata alla pagina Contatti